scenario musica
scanario musica



 

Scénario Musica è una rivista  che ospita saggi, approfondimenti e informazioni volti a fornire strumenti di studio nell'ambito della Storia della Canzone Italiana moderna e contemporanea,senza tralasciare altri generi e tradizioni musicali.

Compito del periodico è cogliere il carattere specifico di interpreti, autori dei testi, compositori, musicisti e direttori d'orchestra, scrittori ed editori, ma anche Istituzioni, Scuole, Conservatori auspicando una futura storicizzazione della Storia della Canzone Italiana.

Registrazione in Tribunale n.10/15 R.G. del 06/08/2015

Pubblicazioni n.295 saggi interviste e  comunicati. Video n.21 nel canale YT Scènario Musica.  Notizie flash 2


    Oggi è il 19-12-18

Premio 'Il Volo sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

Premio Giornalistico per giovani studenti
'Il Volo, sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

certamen@scenariomusica.com

Notizie flash dalle agenzie stampa NEW!!!!!

I VIDEO più visti,canale YT. I SAGGI più letti

 

26.665 visualizzazioni : Ignazio Boschetto concerto a Marsala

24.201 visualizzazioni: Piero Barone festeggiato a Naro (AG)

8.351 visualizzazioni: Intervista a Roberto Vicari su I. Boschetto

2.134 visualizzazioni: ESC 2015

2.307 visualizzazioni: Gianluca Grignani Tour

altri .....

 

11167 visite:Festival celtico

7.299 visite:  Mamma mia musical

7.469 visite: Lorenzo Delli Priscoli

4858 visite: Miramare di Soverato

6146 visite: Wind Music Awards

3758 visite: Fabio Koryu

4494 visite: 'La notte dell'addio'

altri .....

(aggiornamenti al 07/09/2018)

cerca

Miramare di Soverato festa come negli anni '60 e premio I Ed.Remembering Alberto Testa-di Angela Michele PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Agosto 2011 13:50

 

C’ERA UNA VOLTA IL MIRAMARE

Festa alla maniera degli anni ‘60

 

 

e

ALBERTO TESTA TRIBUTO

Premio I Edizione Youtube Video Recording a

 Max Croony per Quando Quando Quando

 

 

Soverato 5 agosto 2011, Lido Miramare

DAL NOSTRO INVIATO

A Soverato, posizionata nella  dorata costa sabbiosa del Golfo di Squillace, ancora prima degli anni ’50,  c’era il ‘Lido Perla dello Jonio’ con  la Rotonda, una piattaforma a palafitta sul mare per le serate danzanti. Il bel nome in seguito è diventato l’epiteto della cittadina. Proprio lì accanto nel ’54, un altro stabilimento, ingrandendosi e connotandosi come luogo di ritrovo della canzone italiana, è diventato nel corso degli anni il  mitico Miramare. Orgoglio e vanto è l’ essere stato un habitués nelle lunghe vacanze estive durante le quali la vita ferveva tra mode lanciate come quella del ‘Cash coll’ del conte Enzo Romanò, la maglietta polo infilata solo per la testa intorno al collo pronta per essere indossata all’arrivo di una gentile signora per non restare a torso nudo. E poi belle macchine spider, giovani signore proveniente dal nord Italia, chiacchierate in spiaggia e al bar, e tanta musica; ‘ho fatto il Miramare’ ‘sono nato al Miramare’ tagliano corto a chi si azzarda oggi a far notare la bellezza del luogo.

 Il Miramare oggi non solo è rifiorito dopo anni bui, ma si appresta a recuperare la sua storia grazie a giovani e capaci imprenditori con  esperienza a Milano e Roma. Tutto è partito da Felice e Zaira Quadrio e dal loro bimbetto; difficile farlo crescere in città nello smog lontano dall’aiuto della famiglia così, dopo un giro nella terra d’origine del Golfo di Squillace,  individuano una possibilità nel grande edificio sul lungomare ‘siamo riusciti a vedere il bello sotto il brutto che si mostrava, dai muri rossi  alla tristezza dell’abbandono’ e il coraggio è venuto da Felice che è milanese e dalla forza di una famiglia unita. Con Zaira c’è la sorella Jenny Mercurio, il fratello Francesco e un aiuto viene da Gregorio e da due genitori Carmela e Alfonso Mercurio “Non conoscevamo il passato del Miramare ed è stato piacevole l’interessamento delle persone mentre avevamo appena dato corso ai lavori di restauro” continua Zaira.

 Gli amici di lunghe giornate di mare e musica da oggi riguardano al Miramare elegante ed ospitale grazie ad  una festa dal titolo C’era una volta il Miramare. Più che una idea è stato un desiderio e pensiero costante di  tre amici, Renato Alecci, Enzo Romanò e Francesco Cervadoro che hanno trovato nei gestori un riscontro immediato.  Inviti scritti, personalità istituzionali e professionisti del luogo, prenotazioni con scelta di una delle quattro terrazze, musica dal vivo, balli, mostra fotografica antologica della Collezione Alecci dal 1900 ad oggi con i volti dei personaggi del popolo, della borghesia e nobiltà, ma soprattutto del mondo dello spettacolo e della musica italiana venuti ed ospitati qui ed un’altra dedicata al Maestro Alberto Testa estrapolata dalla collezione privata Daniela Colamasi. Si prova a fare un elenco di nomi ed episodi divertenti. Un po’ a caso vengono fuori a gara  i nomi di Gina Lollobrigida, Corrado nella trasmissione Rai ‘Il buttafuori’ e poi Enzo Tortora, Mike Bongiorno, Alighiero Noschese, Lara Saint Paul, Fabrizio del Noce, Nilla Pizzi, Achille Togliani, Ornella Vanoni, Cino Tortorella, il maestro Cinico Angelini, Semprini, Umberto Bindi, la dolcissima Orietta Berti, Edoardo Vianello, I Cugini di Campagna, I Pooh, PFM, Iva Zanicchi, Ornella Vanoni, Sandie Shaw che fu costretta a scappare in motoscafo perché i fans avevano occupato tutta la strada jonica, Riccardo del Turco, Jimmy Fontana,Fred Bongusto, Tony Dallara.

 Tra loro un grande della canzone italiana, Alberto Testa, nato a Santos in Brasile e milanese per tutta la vita,  scrittore di oltre 1500 canzoni, autore Rai che costantemente ed affettuosamente per oltre 50 anni nei suoi soggiorni estivi a Soverato ha tratto  ispirazione per i suoi maggiori successi a livello mondiale, è lui l’autore di Grande Grande Grande (Alberto Testa – Tony Renis) elaborata mille volte mentre soggiornava all’Hotel del Golfo, canzone lanciata nel 1972 in Italia da Mina,  interpretata ovunque da tutti i  più famosi cantanti nel mondo e tra le più belle si annovera la traduzione ad opera dello stesso Alberto Testa e del figlio Fabio I hate than I love you di Celine Dion e Luciano Pavarotti.  Ma anche nel relax del Miramare, sotto l’ombrellone ha scritto Renato lanciata da Mina, un piacevole tormentone ‘Renato Renato Renato a casa tua tu mi hai invitato e ci ho trovato papà e mammà, Renato Renato Renato così carino così educato mi porti al cinema e guardi il film’ una ispirazione venuta all’autore da molto vicino, proprio dall’amico Renato Alecci in una rappresentazione vicina al reale per gentilezza di modi e signorilità. Ma anche Rivierà, musica di Umberto Bindi,e Nelle onde che baraonde una tra le decine di canzoni per bimbi anche vincitrice dello Zecchino d’Oro. Alberto Testa, l’autore di un successo mondiale e senza tempo come Quando Quando Quando ha trovato qui fonte di ispirazione soprattutto per testi allegri ed estivi I tuoi occhi verdi, Giovane Giovane, Tre settimane da raccontare allora ‘tormentoni’ estivi, oggi romantiche canzoni.

La festa C’era una volta il Miramare è una occasione preziosa per presentare ufficialmente l’associazione legata alla figura di Alberto Testa, ‘Remembering Alberto Testa’. L’iniziativa nasce dal forte legame sentimentale dell’autore  iniziato nel 1990 e ‘mai strappato dal cuore’. Lo scopo è quello di proseguire nella realizzazione dei desideri del M° Alberto Testa legati al mondo dei testi musicali e di arricchire l’immensa produzione discografica italiana e straniera di vinili 78 45 e 33 giri, cassette, cd, spartiti, film ai quali vanno aggiunte rare foto, un numero non quantificabile. Una iniziativa apprezzata e sostenuta da  collezionisti e gruppi di ricercatori e amanti della musica beat, pop tra i più importanti quello sostenuto da Claudio Kinks Scarpa che in un messaggio a nome di tutti gli amici ha scritto''desideravo con queste poche righe innanzitutto complimentarmi con te per la passione, l’amore, la dedizione e la professionalità con la quale ti stai impegnando in tutte queste imprese / manifestazioni dedicate ad un Grande della nostra Musica, il Maestro Alberto Testa che è tutt’oggi ricordato da una moltitudine di appassionati."

Primo atto di Remembering Alberto Testa è la premiazione nel corso della festa del Miramare del giovane cantante Max Croony al quale va il Premio I Edizione Youtube Video Recording per l’interpretazione e video di Quando Quando Quando ‘il riconoscimento è andato a Max Croony perché a sceglierlo è stato il popolo di youtube con 800 accessi in meno di una settimana e tutti commenti positivi provenienti dall’estero’ dichiara Daniela Colamasi, presidente della associazione. Il premio è  un quadro con il 45 giri e copertina della canzone E’ Mezzanotte di Alberto Testa, autore del Testo, Rinaldo Cozzoli e Giulio Compare autori della musica. Motivo suffle datata 18/01/1960 La Voce del Padrone  presentata al X Festival di Sanremo 1960 da Joe Sentieri e Sergio Bruni con l’orchestra di Angelo Giacomazzi.

Quel pezzo di storia italiana, fatta di  allegria e serenità, non immaginata, ma realmente vissuta e confermata da tanti dei frequentatori del Miramare oggi rivive grazie alla nuova gestione Quadrio-Mercurio che, caso davvero unico, ha saputo comprendere immediatamente  non solo le potenzialità moderne di un grande complesso come il Miramare con il ristorante affidato ad una scelta di materie prime dello Chef Nicola Rombolà, la pizzeria con forno a legna, la disco club Margot e molte iniziative pomeridiane e serali, ma soprattutto la voglia di ricreare la serenità dell’incontrarsi dei tantissimi habitué.

Infatti la scaletta della festa prevede un unico imperativo: divertirsi con la musica alla maniera degli anni ’60 ed oltre. Un compito affidato ad una giovane cantante Domenica Lentini, una ‘scoperta’ di Zaira Quadrio  Renato Alecci ed Enzo Romanò, che unisce alle capacità vocali, quella di intrattenitrice capace di coinvolgere subito il pubblico. Nel suo repertorio, ha annunciato, anche alcune tra le più belle e conosciute canzoni di Alberto Testa come Cicale, Boccuccia di rosa,Carina, Innamorati a Milano, Volami nel cuore.  Lentini, in realtà, oltre che ottima cantante sta compiendo ricerche in estetica della musica sul un tema specifico, riaperto negli ultimi 30 anni, in riferimento all’espressività della musica e al ruolo delle emozioni nell’esperienza musicale in area anglo-americana.

Il complesso Paprika presenta un repertorio pop e beat anni ’60 ’70 ’80 italiano e straniero da Guarda che luna a canzoni lanciate da Gloria Gaynor, James Brown, Elton John, Dik Dik. Composto da professioni, rappresenta una delle nuove  tendenze musicali, a salire sul palco non sono soltanto giovani promesse,ma chi seriamente interpreta e suona pur avendo scelto altre strade lavorative. La banda è composta da Franco Nisticò, medico, alla batteria; Nicola Carelli, ingegnere, sax tenore; Nicola Trimigliozzi, imprenditore, chitarra; Emilio Graziano, studente al Conservatorio, basso; Guglielmo Curatola, medico, tastiere; Gioia Marascio, cantante e Francesca Daniele, cantante.

Alcuni pannelli relativi alla mostra antologica di Soverato di proprietà di Renato Alecci ed altri che riguardano Alberto Testa di proprietà di Daniela Colamasi, rimarranno esposte al pubblico per tutto agosto.

Miramare Soverato http://www.miramaresoverato.it/index.php 3281060029 Lungomare Europa

Miramare Soverato FB http://www.facebook.com/home.php#!/pages/Miramare-Soverato/201047016598301

http://www.renatoalecci.it/

Alberto Testa Discografia Bimbi http://albertotestapop.altervista.org/

Alberto Testa Discografia http://www.testaalberto.com/

Max Croony http://www.facebook.com/home.php#!/max.croony

Max Croony http://www.youtube.com/themccover

ANGELA MICHELE

 

Direttore Responsabile

Daniela Grazia Colamasi

direttore@scenariomusica.com

Vice Direttore e Redattore Capo Fotografo

Angelo Pizzuto (Vicedirettore) pizzutoang@gmail.com

*********

Giuseppe Spezzaferro(Redattore Capo)

g.spezzaferro@gmail.com

*********

Studio fotografico Giamichele Doria

giamicheledoria@libero.it

Segreteria di Redazione e Coordinamento

 

segreteria@scenariomusica.com

Indicizzazione

- Liceo Sc. St. Archimede Acireale

Coordinamento: Emanuela Tropea, Dario Mignemi

Collaborazioni

Roma:Giovanni Orlando,  Frenzy Jazz, Antonio Sassone

Sanremo: Pinuccia Lazzarino

Sicilia: Angela Michele, Rosalia Riolo

Fotografi: Roberto Bob Tacconelli (Lazio); Saro Tomarchio (Sicilia)

Consulenza web: Alfio Casella

Canali e applicazioni

 

 

Deontologia

La rivista rispetta

gli articoli della Costituzione in materia specifica,

i precetti deontologici della professione,

i principi e le norme giuridiche obbligatorie

delle 'Carte'(OdG Nazionale)

La rivista non riceve finanziamento alcuno




© copyright scenariomusica.com 2011

cryptoweb web agency e consulenza seo