scenario musica
scanario musica



 

Scénario Musica è una rivista  che ospita saggi, approfondimenti e informazioni volti a fornire strumenti di studio nell'ambito della Storia della Canzone Italiana moderna e contemporanea,senza tralasciare altri generi e tradizioni musicali.

Compito del periodico è cogliere il carattere specifico di interpreti, autori dei testi, compositori, musicisti e direttori d'orchestra, scrittori ed editori, ma anche Istituzioni, Scuole, Conservatori auspicando una futura storicizzazione della Storia della Canzone Italiana.

Registrazione in Tribunale n.10/15 R.G. del 06/08/2015

Pubblicazioni n.306 saggi interviste e  comunicati. Video n.27 nel canale YT Scènario Musica.  Notizie flash 2


    Oggi è il 15-11-19

Notizie flash dalle agenzie stampa NEW!!!!!

I VIDEO più visti,canale YT. I SAGGI più letti

 

27.506 visualizzazioni : Ignazio Boschetto concerto a Marsala

25.886 visualizzazioni: Piero Barone festeggiato a Naro (AG)

8.596 visualizzazioni: Intervista a Roberto Vicari su I. Boschetto

2.176 visualizzazioni: ESC 2015

2.382 visualizzazioni: Gianluca Grignani Tour

altri .....

 

11167 visite:Festival celtico

7.299 visite:  Mamma mia musical

7.469 visite: Lorenzo Delli Priscoli

4858 visite: Miramare di Soverato

6146 visite: Wind Music Awards

3758 visite: Fabio Koryu

4494 visite: 'La notte dell'addio'

altri .....

(aggiornamenti al 18/03/2019)

cerca

Un pastrocchio a firma Tony Renis 'La mia canzone nuova' per Sanremo Young PDF Stampa E-mail
Scritto da Daniela Colamasi   
Domenica 17 Marzo 2019 23:38

 

 

Un  pastrocchio  a firma Tony Renis

La mia canzone nuova per Sanremo Young

fallisce e la colpa la addossa agli autori delle canzoni


 

 

/ EDITORIALE © riproduzione riservata

 

 

Anche questa volta Tony Renis si mette sul piedistallo e bacchetta tutti.

O meglio, umìlia pubblicamente tanti giovani autori.

Insomma, accusa indirettamente chi ha partecipato a ‘La mia canzone nuova’ di aver fatto fallire il concorso presentando canzoni scritte al computer.

E’ venerdì 15 marzo in diretta video RAI afferma che nessuna canzone tra quelle inviate per la manifestazione ‘La mia canzone nuova’ è stata scelta perchè le canzoni si scrivono “col cuore e non con il computer”, quindi anche quelle composte solo con voce chitarra e matita. Una stranezza.

Siamo all’ ultima puntata di Sanremo Young trasmessa dall’ormai storico cine- teatro Ariston di Sanremo. Una competizione musicale di RAI1 per giovani talenti fra i 14 e 17 anni il cui vincitore di diritto ha accesso  al prossimo Festival di Sanremo Giovani. Cinque serate ad eliminatorie con una Academy, voti dei giudici da 1 a 10 e televoto. Sul palco anche artisti italiani e ospiti il cui livello internazionale è consolidato.

La prima  puntata vede un elegante John Travolta, poi il ballerino Daniel Ezrralow, Gino Paoli, Raoul Bova, Riccardo Cocciante e tanti cantanti che duettano con i venti giovani  sulle note delle canzoni sanremesi.

Un programma Rai, condotto da Antonella Clerici che di esperienza televisiva in questo campo ne ha accumulata tanta.

Nel calendario, per l’esattezza il 13 febbraio con un aggiornamento viene lanciata una idea che, sulla carta, avrebbe potuto essere sicuramente un valido apporto. Parliamo della manifestazione ‘La mia canzone nuova’ aperta a tutti gli autori e compositori; l’intenzione sarebbe stata quella di selezionare fino al 4 marzo quattro canzoni inedite  che il direttore musicale Diego Basso avrebbe dovuto arrangiare ed i quattro finalisti avrebbero dovuto cantare nella serata finale.  La scelta delle canzoni affidata ad una commissione  ristretta ‘’ Per l’occasione straordinariamente presieduta dal compositore e produttore di fama internazionale Tony Renis’’ come recitava in pompa magna il regolamento e altrettanto grandiosamente aveva annunciato la conduttrice nelle serate precedenti.

Tutto finito malamente. Un buco colossale nell’ultima puntata di Sanremo Young.

Tony Renis giunge in trasmissione osannato dalla Clerici con parole da brivido :

tu sei la leggenda, è un dato di fatto”. “ Sei partito da Sanremo con Quando Quando Quando. Hai scritto per Mina Grande Grande Grande” “ Quando Quando Quando canzone simbolo dell’Italia nel mondo. Ci sono canzoni come la tua?”

Renis gongola e si prende tutte queste sperticate lodi scritte da autori del programma ignari della verità e  tace; la telecamera inquadra l’espressione più che perplessa degli artisti che compongono l’Academy.

La Storia della Canzone italiana improvvisamente viene cambiata, i codici Siae non contano più nulla.

Le due canzoni citate e tante altre come The prayer che fu Golden Globe Awards of merit 1999 e Nomination for  Oscar Academy 1999  furono scritte da una vera leggenda, il M° Alberto Testa, che scelse le musiche di Renis.

Tanto per curiosità basta controllare i codici  ISWC : Grande Grande Grande T-005.000.904-5;Quando dico che ti amo T-005.004.047-5; Quando quando quando T-005.000.848-4; (The) prayer T_071.663.516-3 ed altre cinquattotto canzoni si vedrà che il  nome dell’autore è del M° Testa e la musica di  Renis.

Eppure Tony Renis cantante e attore di musicarelli degli anni ’60, si guarda bene dal dirlo, come è suo solito. Anzi, è sempre pronto ad intervenire per rivendicare sue idee come quando, in una intervista ad ADN kronos punzecchia Claudio Baglioni direttore del Festival 2018/2019 secondo lui colpevole di aver copiato, ed anche male, tre sue idee usate nel Festival di Sanremo 2004, un Festival a direzione Renis molto chiacchierato in quanto al calo pesante Auditel se non fosse stato per l’improvviso arrivo di Adriano Celentano.

Dunque, anche  nel caso della manifestazione La mia canzone nuova la sua idea, che in realtà è il punto di forza del brand sanremese da 69° anni, è fallita per colpa degli autori partecipanti e per loro ci sono accuse precise in diretta televisiva. La signora Clerici non osa neppure un cenno di replica sopraffatta dalla foga di Renis.  Rimane anche nebuloso il pensiero  della stessa Clerici, Gianmarco Mazzi e del M° Diego Basso, componenti della commissione giudicatrice.

Quanti abbiano partecipato non si sa. Però, l’amarezza di chi lo ha fatto è evidente ed è leggibile proprio sulla pagina FB di Sanremo Young. Emerge una poca chiarezza del bando, un papello di richieste fittissime di ben 12 pagine di difficile interpretazione, un richiedere spiegazioni senza aver alcuna risposta, una disorganizzazione totale e soprattutto la condanna per la totale mancanza di rispetto da parte degli organizzatori.

A ragione affermano che “Ieri Tony Renis ha ucciso il lavoro di noi autori di canzoni. Una grandissima umiliazione, come mai nella storia”;

scandaloso davvero ignobile dire di non aver trovato le 4 canzoni”;

“Perché umiliare il lavoro di chi scrive qualcosa di importante”;

Un concorso che non individua un vincitore..... Tra centinaia e centinaia di canzoni. Come mai?!?”;

Liquidare così gli autori musicali che hanno partecipato mi sembra una vera mancanza di rispetto”;

“non ho mai saputo nulla poi ieri sera se ne esce Tony Renis con quella affermazione ignobile, ma a chi prendete in giro????? Facevate più bella figura non facendo il concorso, avreste guadagnato voi in immagine e noi in tempo sprecato”;

Disorganizzazione ...come si può indire un concorso che pretende di valutare chissà quante canzoni in una settimana?! L'affermazione in diretta ha offeso il lavoro dei partecipanti...e ridicolizzato il programma. Professionalità dove sei?!”;

“…anche delle mail per farmi dire esattamente cosa necessitavano esattamente, mi hanno risposto con: leggi il regolamento... Assurdo perché il problema era lì.”

“Ma questa cosa del concorso è stata vergognosa. L' ho guardato di proposito stasera, ero curiosa di vedere se qualcuno avrebbe partecipato. Tutti i nodi vengono al pettine”

" Renis ha fatto una gran figuraccia; se ha davvero esperienza come dice, avrebbe dovuto sapere che non si può lanciare un concorso così importante in meno di un mese, scegliere le canzoni, fare arrangiamenti e farle cantare. Tutti i concorsi musicali hanno bisogno di un anno di gestazione. E poi da la colpa ai autori!!!!"

Hanno ragione, sicuramente anche coloro che hanno visto i loro commenti filtrati e cancellati.

 

http://www.scenariomusica.com/notizie/310-sanremo-young-la-mia-canzone-nuova-entro-il-4-marzo-2019.html

http://www.rai.it/programmi/sanremoyoung/

 

/ © riproduzione riservata

 

Direttore Responsabile

Daniela Grazia Colamasi

direttore@scenariomusica.com

Vice Direttore e Redattore Capo Fotografo

Angelo Pizzuto (Vicedirettore) pizzutoang@gmail.com

*********

Giuseppe Spezzaferro(Redattore Capo)

g.spezzaferro@gmail.com

*********

Studio fotografico Giamichele Doria

giamicheledoria@libero.it

Segreteria di Redazione e Coordinamento

 

segreteria@scenariomusica.com

Indicizzazione

- Liceo Sc. St. Archimede Acireale

Coordinamento: Emanuela Tropea, Dario Mignemi

Collaborazioni

Roma:Giovanni Orlando,  Frenzy Jazz, Antonio Sassone

Sanremo: Pinuccia Lazzarino

Sicilia: Angela Michele, Rosalia Riolo

Fotografi: Roberto Bob Tacconelli (Lazio); Saro Tomarchio (Sicilia)

Consulenza web: Alfio Casella

Canali e applicazioni

 

 

Deontologia

La rivista rispetta

gli articoli della Costituzione in materia specifica,

i precetti deontologici della professione,

i principi e le norme giuridiche obbligatorie

delle 'Carte'(OdG Nazionale)

La rivista non riceve finanziamento alcuno




© copyright scenariomusica.com 2011

cryptoweb web agency e consulenza seo