scenario musica
scanario musica



 

Scénario Musica è una rivista  che ospita saggi, approfondimenti e informazioni volti a fornire strumenti di studio nell'ambito della Storia della Canzone Italiana moderna e contemporanea,senza tralasciare altri generi e tradizioni musicali.

Compito del periodico è cogliere il carattere specifico di interpreti, autori dei testi, compositori, musicisti e direttori d'orchestra, scrittori ed editori, ma anche Istituzioni, Scuole, Conservatori auspicando una futura storicizzazione della Storia della Canzone Italiana.

Registrazione in Tribunale n.10/15 R.G. del 06/08/2015

Pubblicazioni n.295 saggi interviste e  comunicati. Video n.21 nel canale YT Scènario Musica.  Notizie flash 2


    Oggi è il 16-12-18

Premio 'Il Volo sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

Premio Giornalistico per giovani studenti
'Il Volo, sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

certamen@scenariomusica.com

Notizie flash dalle agenzie stampa NEW!!!!!

I VIDEO più visti,canale YT. I SAGGI più letti

 

26.665 visualizzazioni : Ignazio Boschetto concerto a Marsala

24.201 visualizzazioni: Piero Barone festeggiato a Naro (AG)

8.351 visualizzazioni: Intervista a Roberto Vicari su I. Boschetto

2.134 visualizzazioni: ESC 2015

2.307 visualizzazioni: Gianluca Grignani Tour

altri .....

 

11167 visite:Festival celtico

7.299 visite:  Mamma mia musical

7.469 visite: Lorenzo Delli Priscoli

4858 visite: Miramare di Soverato

6146 visite: Wind Music Awards

3758 visite: Fabio Koryu

4494 visite: 'La notte dell'addio'

altri .....

(aggiornamenti al 07/09/2018)

cerca

Mario Lavezzi pubblica il nuovo disco 'L'amore è quando c'è' PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Dicembre 2011 18:29

 

MARIO LAVEZZI

 

L’amore è quando c’è

 

Il nuovo disco su etichetta Universal

Mario Lavezzi pubblica un nuovo album e già questa è la notizia: infatti, L’Amore è Quando C’è (su etichetta Universal) esce a distanza di 11 anni dal precedente progetto discografico di uno dei più famosi autori, produttori di musica italiana, chitarrista, cantautore, gli americani riassumerebbero tutto in una parola, “music-maker” (con questa nomina nel 1983 gli è stato assegnato il “Telegatto”)…Insomma, come nessun altro in Italia, Mario Lavezzi ha dato vita ad un nuovo disco, ricco di canzoni e di storie da ascoltare con il sorriso sulle labbra, che raccontano un mondo con tante tonalità di colore e molto intimo, quello dello stesso artista, ma che hanno la peculiarità singolare di essere condivisibili da tanti di noi. "Ho scelto queste canzoni”, racconta Mario Lavezzi del disco, “perché rappresentano momenti realmente vissuti. Credo che in tanti vi si possano identificare, così come ho fatto io, motivo per cui ho voluto raccontarle in prima persona. Sono state composte nell'arco di dieci anni, e anche di più: "Amico Latino", che tratta un tema sociale, ad esempio, la scrissi con Mogol nel 1999 per Adriano Celentano che però non la reputò adatta a lui, ma ancora oggi è di estrema attualità. Sentendo molto l'argomento trattato l’hovoluta interpretare”. Composto quasi tutto alla chitarra, Lavezzi ha voluto riproporre le caratteristiche sonorità che emergono dal suonare insieme in studio, tanto che L’Amore è Quando C’è ha una linea sonora prettamente chitarristica, che è evidenziata anche dai riff creati durante la scrittura delle canzoni: la scelta di anticipare il progetto con il singolo radiofonico “Non è una bella idea” non è casuale, anche perchérappresenta bene il mood del disco, il taglio artistico dato a tutto il lavoro. Per chi acquisterà il disco in digitale su I-Tunes anche la sorpresa della bonus-track de “Il primo giorno di Primavera” (la prima canzone che Mario ha scritto in carriera, nel 1969, per i Dik Dik).Di Lavezzi conosciamo i tanti lavori realizzati per altri lungo una carriera di grandi successi: autore di alcune delle più belle canzoni della nostra musica leggera ("Vita" per Dalla e Morandi, “Stella Gemella” scritta con Ramazzotti, ma anche "E la Luna bussò", “In alto mare” per la Bertè e “E’ tutto un attimo” per la Oxa), e componente-fondatore di gruppi come I Trappers (prima formazione studentesca di cui ha fatto parte anche Teo Teocoli), I Camaleonti, Flora Fauna & Cemento, ln Volo, è uno dei pochi che riesce a riunire nei suoi dischi il meglio delle migliori firme della musica italiana, illustri amici e colleghi che ne apprezzano le straordinarie doti artistiche. Ne L’Amore è Quando C’è, infatti, le dodici nuove canzoni sono firmate a quattro mani con Saverio Grandi, Oscar Avogadro, Maurizio Costanzo, Lorenzo Vizzini, Mogol e con la poetessa Patrizia Cavalli. Per raccontare un periodo della propria vita, si può scrivere un libro, ma lo si può fare anche attraverso un album, come ha fatto Mario, che ha scelto i brani inediti tra quelli scritti negli ultimi anni, in cui c’è anche il racconto di un grande amore perso e poi ritrovato (il sofferto periodo di separazione dalla moglie Mimosa con la quale si è poi riunito). Ed ecco le canzoni. Due scritte completamente da Lavezzi (Stella”, dedicata proprio alla moglie Mimosa, nel periodo di crisi nella coppia e “Una speranza nuova”). La title-track “L’amore è quando c’è” è firmata con la poetessa Patrizia Cavalli, autrice di grande sensibilità, che ha pubblicato diversi libri di poesie di grande successo, soprattutto nei paesi latino americani. Una canzone che ben descrive l’amore con la “A” maiuscola, quando “Innamorati” ci si sente al centro del mondo..“Ho visto un bambino in mezzo al mare” è stata scritta con Oscar Avogadro, purtroppo recentemente scomparso. In tanti anni di canzoni, la “Ditta Lavezzi&Avogadro” ha scritto numerosi successi, tra i quali “E la luna bussò”, “In alto mare” per Loredana Bertè; “Io no”, “Non scendo” e “Eclisse totale” per Anna Oxa, per citarne alcuni. Con Mogol, Lavezzi ha un sodalizio che dura dal 1968. Da allora insieme hanno scritto tantissimi successi: tra questi, “Vita” (Dalla/Morandi), “Varietà” (Morandi), “Succede” (Lavezzi/Morandi), “Insieme a te” (Vanoni), “Stella nascente” (Vanoni). “Imperscrutabili”, la canzone rappresenta il cameo dell’album in quanto racchiude l’unico duetto interpretato con Ornella Vanoni, amica di vecchia data e da anni prodotta e seguita artisticamente proprio da Lavezzi. Il brano è firmato da Saverio Grandi, giovane autore tra i più bravi in circolazione, che ha composto canzoni per Laura Pausini, Vasco Rossi, Raf e molti altri. “Innamorato” è stata scritta con Lorenzo Vizzini, giovanissimo autore di appena 18 anni con una capacità di scrittura sorprendente e con un grande talento artistico. Il testo prende spunto da un’idea di Maurizio Costanzo.Il disco è prodotto e arrangiato da Lavezzi in collaborazione con Bruno Zucchetti, Nicolò Fragile e Bob Benozzo. Gli altri musicisti sono: Alfredo Golino (batteria), Paolo Costa (basso), Nicola Oliva (chitarra), Peppe Vessicchio (arrangiamenti e direzione dell’orchestra d’archi “Concertissimo” di Roma), con la collaborazione di Pino Perris (direzione d’orchestra). Le voci dei cori sono di Fabrizio Palma, Rossella Ruini, Claudia Arvati, Serena Caporale, Giulia Fasolino ed Elisa Paganelli.

 

Mario Lavezzi“L’Amore è Quando C’è”

1) “Stella”: Lavezzi ha vissuto il periodo di separazione dalla moglie Mimosa con sofferenza. Amandola ancora ne sentiva profondamente la mancanza, accompagnata dalla sensazione di sentire quotidianamente la sua costante presenza. Ossessione che annebbiava l’interesse in qualsiasi altra cosa. Il testo da esattamente l’idea dello stato d’animo vissuto in quel periodo. 2) “Molto di più”: Un viaggio in macchina in una giornata assolata, attraversando paesaggi verdeggianti, con l’entusiasmo di raggiungere la persona amata. Spesso la frase “Ti voglio bene” assume un significato e un valore che va oltre l’immaginazione di chi ne è oggetto, anche se si potrebbe pensare che sia un termine riduttivo rispetto a “Ti amo”. Un bell’acquarello con colori sgargianti e solari. 3) “Non è una bella idea”: La convinzione di essersi innamorato della persona sbagliata, ma nonostante questa consapevolezza non poterne fare a meno. L’amore del resto non sente ragione. Le chiavi di lettura di questo testo possono essere due. La prima è di due amici che si parlano. L’uno consiglia all’altro di lasciar perdere la donna di cui si è innamorato, perché potrebbe essere la persona sbagliata. Quest’ultimo però, pur consapevole del rischio, non vuol saperne di seguire il consiglio perché amandola, è solo lei che vuole. La seconda invece (preferita da Lavezzi) rappresenta il soggetto che parla con se stesso e pur sapendo i difetti e i limiti della persona amata sa di non poterne fare a meno e s'illude che un giorno lei possa diventare davvero “sua”. 4) “Ho visto un bambino in mezzo al mare”: Un sogno… Elaborato con la speranza che un giorno diventi realtà. La realtà di riuscire a vivere in un mondo diverso, migliore, alimentando gli entusiasmi del bambino che è in tutti noi.5) “L’amore è quando c’è”: in questo testo Patrizia Cavalli ha voluto sottolineare la differenza che esiste tra il termine “amore”, abusato troppe volte e in occasioni che poco hanno a che fare con questo sentimento, e l’amore con la “A” maiuscola. In effetti, quando si è realmente innamorati, ci si sente diversi, speciali. Si emana un’energia particolare e questo stato di grazia è percepito anche dagli altri.E questo è il momento in cui “L’amore è quando c’è”.6) “Una speranza nuova: Delusi e amareggiati dalla fine di un amore, spesso si pensa che non ci si possa più innamorare. Ed è necessario parecchio tempo per metabolizzare il dolore. Ma poi, quando meno lo si aspetta, un incontro casuale può dar luogo ad un nuovo inizio e ad “Una speranza nuova”. Per verificare se può rinascere l’amore, non rimane che lascarsi andare, abbandonando paure e remore.7)“Imperscrutabili”: Amarsi e vivere insieme spesso è un lavoro. "Imperscrutabili" è un brano sulla incomunicabilità, sulla difficoltà di capirsi profondamente che a volte attanaglia un rapporto di coppia. I protagonisti della canzone non sanno stare l'uno senza l'altra, ma sono consapevoli del poco condividere le cose importanti del loro percorso insieme. E' anche un brano sul desiderio di assomigliarsi per migliorare il rapporto, missione assolutamente lodevole, quanto quasi impossibile 8) “Chiuso per ferie”: il soggetto della canzone, affascinato da una bella donna, ma essendosi promesso a un’altra, con ironia si dichiara “Chiuso per ferie”. Quindi si rassegna a mantenere l’infatuazione nell’ambito del platonico. Una tema che può essere scontato, ma che net testo viene trattato con singolare freschezza. In considerazione anche del fatto che non è facile rinunciare ad una stimolante avventura in nome della fedeltà. 9) “I sogni restano sogni”: Svegliarsi pensando alla persona con la quale si avrebbe voluto vivere un amore profondo e avere la consapevolezza che oramai è troppo tardi. La vita non ha girato nel verso giusto. Quel desiderio rimane quindi un sogno, ma un sogno ricorrente. “Tu resti il sogno mio, il sogno mio invernale, il sogno mio estivo, eternamente vivo… eternamente vivo”. 10) “Gorilla”: Viviamo un’epoca in cui le donne hanno uno spirito d’iniziativa e un’intraprendenza che spesso toglie all’uomo il suo naturale ruolo di maschio. E' stato provato come questo fenomeno possa provocare episodi d’impotenza. In questa canzone il tema è trattato con ironia e sottolinea che se la donna si facesse desiderare, lasciando più spazio al corteggiamento, probabilmente verrebbe riacquistato il ruolo del maschio con il recupero della sua virilità.11) “L’amico latino”: è l’unica canzone che tratta un tema sociale. Il testo prende spunto da una delle icone (“Il Che”) che per alcune generazioni, insieme ad altri personaggi come James Dean, Marylin Monroe, ecc. sono stati simboli di libertà e di giustizia.Considerata l’epoca di decadenza che stiamo vivendo, in cui si sono persi molti ideali e valori,la canzone vuole essere un canto di speranza. La speranza che arrivi un uomo che come punto di riferimento indichi la riscoperta di nuovi valori che possano essere d’impulso per un nuovo rinascimento. 12) “Innamorato”: E’ risaputo che l’innamoramento è come uno stato di grazia. E gli aggettivi usati nel testo rendono bene l’idea di quali stati d’animo si provano in quella condizione, così come la ripetizione quasi ossessiva che esprime l’intenzione di volerla fissare per sempre nel tempo.

Universal Music ItaliaUfficio Stampa: Roberta Giucastro – Comunicazione Mario Lavezzi:Daniele Mignardi PromopressagencyTel. 06.32651758 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Direttore Responsabile

Daniela Grazia Colamasi

direttore@scenariomusica.com

Vice Direttore e Redattore Capo Fotografo

Angelo Pizzuto (Vicedirettore) pizzutoang@gmail.com

*********

Giuseppe Spezzaferro(Redattore Capo)

g.spezzaferro@gmail.com

*********

Studio fotografico Giamichele Doria

giamicheledoria@libero.it

Segreteria di Redazione e Coordinamento

 

segreteria@scenariomusica.com

Indicizzazione

- Liceo Sc. St. Archimede Acireale

Coordinamento: Emanuela Tropea, Dario Mignemi

Collaborazioni

Roma:Giovanni Orlando,  Frenzy Jazz, Antonio Sassone

Sanremo: Pinuccia Lazzarino

Sicilia: Angela Michele, Rosalia Riolo

Fotografi: Roberto Bob Tacconelli (Lazio); Saro Tomarchio (Sicilia)

Consulenza web: Alfio Casella

Canali e applicazioni

 

 

Deontologia

La rivista rispetta

gli articoli della Costituzione in materia specifica,

i precetti deontologici della professione,

i principi e le norme giuridiche obbligatorie

delle 'Carte'(OdG Nazionale)

La rivista non riceve finanziamento alcuno




© copyright scenariomusica.com 2011

cryptoweb web agency e consulenza seo