Piji Septet +Trio, 7 aprile a Roma Stampa
Domenica 27 Marzo 2011 22:42


Piji Septet + Piji Trio = Piji Nonet

 

 

 Giovedì 7 aprile – ore 22  al THE PLACE, Via Alberico II 27/29 Roma (Ingresso live 12 €-consumazione inclusa)

 Piji SEPTET: Piji (voce e chitarra) Biagio Orlandi (sassofoni) Luca Iaboni (tromba) Domenico Sanna (pianoforte) Matteo Ruberto (chitarra) Matteo Locasciulli (basso) Filippo Schininà (batteria)

 Piji TRIO : Piji (voce e chitarra) Augusto Creni (chitarra) Marco Contessi (contrabbasso)

 L’atteso ritorno al The Place del “cantautore più premiato d’Italia” si trasforma in una curiosa operazione matematica: “7 più 3 fa 9”. È il titolo della serata del 7 aprile, ma il primo “addendo” non è dovuto al giorno 7, bensì al Piji Septet, la classica formazione di Piji, da sempre una mescolanza di influenze (jazz su tutte, ma anche pop, rock, blues e tango) che arricchisce le sue canzoni. Le storie più disparate, raccontate con elegante poesia e tagliente ironia, la teatralità colorata che condisce ogni live del cantautore romano e il gusto di unire il più spigliato e ballabile swing allo zoom malinconico delle ballad più lente. Sommare tutto ed aggiungere ancora, perché al Septet si unirà per lo spettacolo il nuovissimo Piji Trio, che cerca di trasformare il linguaggio manouche (o gipsy jazz) portato alla ribalta internazionale dal grande Django Reinhardt in qualcosa di intrecciabile alla canzone d'autore italiana, con interessanti e swingosissimi risultati. Ma perché 7 + 3 non fa 10? È semplice, entrambe le formazioni hanno Piji per frontman. Il risultato è dunque una nuova e folle creatura: il Piji Nonet…

 Comunicazione e Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni
- Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

Piji (Pierluigi Siciliani, Roma, 1978) è tra i più promettenti cantautori emergenti del panorama italiano, tanto da assumere tra gli addetti ai lavori e per la stampa, l’appellativo di “cantautore emergente più premiato d’Italia”, con i suoi 13 premi vinti. Ha all’attivo più di 300 concerti, 2 Extended Play (Lentopede e Prove di Metamorfosi), due partecipazioni alla Rassegna Tenco e attualmente il suo brano Un vestito di canapa è in tutti i negozi di dischi all’interno del doppio CD di Club Tenco e M.E.I. intitolato La leva cantautorale degli anni zero. Da anni conduce programmi radiofonici per Radio Città Futura e si è da poco aggiunto alla squadra di Notturno Italiano per Rai Italia Radio. Ha scritto il saggio La canzone jazzata. L’Italia che canta sotto le stelle del jazz.
www.piji.it 

FOTO DI FABRIZIO FENUCCI