scenario musica
scanario musica



 

Scénario Musica è una rivista  che ospita saggi, approfondimenti e informazioni volti a fornire strumenti di studio nell'ambito della Storia della Canzone Italiana moderna e contemporanea,senza tralasciare altri generi e tradizioni musicali.

Compito del periodico è cogliere il carattere specifico di interpreti, autori dei testi, compositori, musicisti e direttori d'orchestra, scrittori ed editori, ma anche Istituzioni, Scuole, Conservatori auspicando una futura storicizzazione della Storia della Canzone Italiana.

Registrazione in Tribunale n.10/15 R.G. del 06/08/2015

Pubblicazioni n.295 saggi interviste e  comunicati. Video n.21 nel canale YT Scènario Musica.  Notizie flash 2


    Oggi è il 16-12-18

Premio 'Il Volo sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

Premio Giornalistico per giovani studenti
'Il Volo, sei concerti in Sicilia tra arte ed emozioni'

certamen@scenariomusica.com

Notizie flash dalle agenzie stampa NEW!!!!!

I VIDEO più visti,canale YT. I SAGGI più letti

 

26.665 visualizzazioni : Ignazio Boschetto concerto a Marsala

24.201 visualizzazioni: Piero Barone festeggiato a Naro (AG)

8.351 visualizzazioni: Intervista a Roberto Vicari su I. Boschetto

2.134 visualizzazioni: ESC 2015

2.307 visualizzazioni: Gianluca Grignani Tour

altri .....

 

11167 visite:Festival celtico

7.299 visite:  Mamma mia musical

7.469 visite: Lorenzo Delli Priscoli

4858 visite: Miramare di Soverato

6146 visite: Wind Music Awards

3758 visite: Fabio Koryu

4494 visite: 'La notte dell'addio'

altri .....

(aggiornamenti al 07/09/2018)

cerca

Gigi D'Alessio 'Semplicemente sei' nuovo album e tour 2010 PDF Stampa E-mail

 

A pochi mesi dalla pubblicazione di “6 come sei”, arriva martedì 8 giugnoSemplicemente sei” (GGD/Sony Music), una sorta di secondo tempo del progetto di Gigi D’Alessio che regala al suo pubblico sei nuove canzoni frutto di una ispirazione vera, onorando ancora una volta quel patto di onestà sottoscritto con i fan sin dai primissimi momenti della sua carriera.

Se è vero che “3” è il numero perfetto, Gigi D’Alessio ha pensato bene che il “6” doveva essere per lui il numero due volte perfetto.  A distanza di pochi mesi da “6 come sei”, arriva in questo giugno 2010 il raddoppio: “Semplicemente Sei”, secondo tempo di un progetto cui il  gioco di parole aggiunge un elemento di leggerezza ad una serietà e maturità artistica sempre più solide e consapevoli. Una nuova “prova d’autore” attraverso sei canzoni che hanno dentro il fuoco di una ispirazione vera, che nascono in libertà quando devono nascere, che neppure sanno cosa siano i  ‘vincoli contrattuali’, e che sono già il risultato della selezione fatta all’origine: tutto questo vuol dire onorare ancora una volta quel patto di onestà che D’Alessio ha sottoscritto con il suo pubblico fin dai primissimi momenti della sua carriera. Sei canzoni tutti potenziali singoli ad un prezzo di € 10,90 nel tradizionale supporto in cd: non un prezzo anticrisi, o almeno non solo, ma “semplicemente” tenere nella massima considerazione il corretto rapporto qualità/prezzo. Molto interessante, ma soprattutto molto più articolata,  è quella che poi  potremmo definire la “formula packaging” a € 29,90: una confezione composta da un lettore multimediale MP4 da 2 gigabyte occupato per metà ( l’altro giga è utilizzabile per immagazzinare fino a 500 brani ) dalle canzoni di “Semplicemente sei”, da quelle del precedente “6 come sei” e dal video diAdesso basta” frutto della campagna contro il bullismo di cui D’Alessio è  testimonial; una dockstation con due mini altoparlanti per l’ascolto non solo individuale; caricabatteria, cavi usb e audio, libretti con i testi dei due album, e una tessera/abbonamento gratuito della durata di 20 giorni per accedere ai canali di Dahlia Tv sul digitale terrestre, sponsor del prossimo tour. Una proposta che va nella direzione della scomparsa dei supporti “fisici” – evoluzione che D’Alessio segue con molta attenzione -  ma che non perde di vista le problematiche che le nuove tecnologie esasperano come la  tutela della musica e del diritto d’autore, un affare  sempre più complicato. “Semplicemente Sei” rappresenta in questo senso un esperimento pilota: le 12 canzoni contenute nel lettore MP4 sono infatti incancellabili e soprattutto non possono essere trasferite su altri supporti né scaricate sul computer rendendo di fatto impossibile la loro duplicazione. Chissà che non sia il primo passo, se non verso la soluzione, almeno verso una tregua nella lotta contro la pirateria ( almeno fino alla scoperta del prossimo sistema  per aggirare il blocco ).

Vita” è il primo singolo che arriva direttamente dalle pagine della recente storia personale di Gigi. Scritto di getto all’indomani della nascita di Andrea lo scorso 31 marzo, sarebbe banale definirlo solo una sublime dedica a questa nuova vita. La canzone in realtà è speculare: Gigi si abbandona nelle profondità dei suoi sentimenti di padre per afferrare la tenerezza e il rimpianto per il poco tempo che gli è stato concesso come figlio. “Di mio padre e di mia madre sono stato figlio anch’io/ ma non è bastato il tempo/ e tutto quello che mi manca forse è una carezza in più che avrei voluto anch’io/ ma io non ero Dio”. “Vita” è senza dubbio uno dei momenti più alti dell’ormai lungo percorso  intimo che Gigi D’Alessio percorre da songwriter di prima grandezza; in assoluto una delle sue canzoni migliori. E se “Vita” gode della commovente  forza poetica del coinvolgimento diretto, gli altri brani raggiungono la consueta sintonia universale attraverso ciò che potremmo definire un “autobiografismo indiretto”. Gigi D’Alessio si trova infatti ad essere oggi più che mai a contatto con un “pianeta” giovani rappresentato dai suoi figli più grandi e da un quotidiano domestico modellato sulle realtà tanto dell’adolescenza che delle prime emozioni legate all’affacciarsi alla vita adulta e alle responsabilità che comporta.  E di tutto quanto gli gira intorno non poteva che esserne attento osservatore e “traduttore” in musica, microfono acceso sulle caratteristiche comportamentali dei ragazzi. Sono nati cosi alcuni degli altri titoli di “Semplicemente Sei”, dall’atmosfera da sitcom di “Come fosse un mago”, quadretto di vita familiare e di ansia da interrogazione di una liceale ( su un fresco up-tempo di Adriano Pennino ), a “La prima volta”, delicatissimo dialogo che precede una “prima volta” vestita di poesia e sentimento, a “Di primo mattino”, fotografia di una giovane coppia agli inizi di una convivenza tutta tenerezze e promesse per l’eternità. Momenti che godono di una colonna sonora che ancora una volta declina la freschezza, l’ariosità, e la apparente semplicità della scrittura di D’Alessio sempre più evoluta e raffinata, talvolta di impostazione sinfonica come nella progressione di “Di primo mattino”. Ma il mondo musicale di Gigi è quanto mai vario come tutti sanno, e questa volta la porta è aperta per il rock di “Libero”, pezzo tirato e liberatorio ( appunto ) sulla voglia non tanto di fuga quanto di gestione totale dei propri spazi spesso vitali alla salute propria e di coppia. Un brano da chitarroni sui muretti e sulle spiagge ( Battisti docet ) e, di sicuro, prossimamente nei concerti. Infine un brano outsider, “Adesso basta”, legato alla campagna “Parole e Musica per vincere il bullismo” promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma, di cui Gigi D’Alessio è il testimonial. Dallo scorso febbraio Gigi ha tenuto in una tensostruttura itinerante una serie di sei incontri con i giovani in altrettante zone periferiche della capitale caratterizzate da  un forte disagio sociale. Parallelamente veniva lanciato un concorso tra gli studenti romani, “Una canzone  per vincere il bullismo”, che ha prodotto una prima selezione di 600 testi su cui Gigi ha lavorato fino alla sintesi di questo brano, un rap eseguito con  alcuni dei ragazzi dell’Istituto Antonio Rosmini risultati finalisti e che vediamo anche nel video. Un grido forte, un “no” ai comportamenti violenti, la speranza che a vincere siano sempre cuore e cervello.

La riuscita di “Semplicemente Sei” conta sul lavoro e la professionalità dei soliti noti: Adriano Pennino, Kekko D’Alessio, Maurizio Fiordiliso. Il Mastering è di Greg Calbi effettuato allo Sterling Sound di New York. 

Semplicemente sei”, diciottesimo album della carriera di D’Alessio (escludendo le raccolte), contiene 6 brani inediti ed è in vendita al prezzo speciale di € 10,90 nel tradizionale supporto cd ma è anche disponibile nella speciale “formula packaging” a € 29,90 realizzata da Akai: una confezione composta da un lettore multimediale MP4 da 2 gigabyte occupato per metà  dalle canzoni del nuovo album (l’altro giga è utilizzabile per immagazzinare fino a 500 brani), da quelle del precedente “6 come sei” e dal video di “Adesso basta”. La confezione comprende inoltre una dockstation con due mini altoparlanti, caricabatteria, cavi usb e audio, libretti con i testi dei due album, e una tessera/abbonamento gratuito della durata di 20 giorni per accedere ai canali di Dahlia Tv sul digitale terrestre. Una proposta questa, che va nella direzione della scomparsa dei supporti “fisici” – evoluzione che D’Alessio segue con molta attenzione - senza perdere di vista le problematiche che le nuove tecnologie esasperano come la tutela della musica e del diritto d’autore: le 12 canzoni contenute nel lettore MP4 sono infatti incancellabili e non possono essere trasferite su altri supporti né scaricate sul computer rendendo di fatto impossibile la loro duplicazione.

Vita” è il primo singolo che arriva direttamente dalle pagine della recente storia personale di Gigi. Scritto di getto all’indomani della nascita di Andrea lo scorso 31 marzo, non è solo una sublime dedica a questa nuova vita: Gigi si immerge nelle profondità dei suoi sentimenti di padre per afferrare la tenerezza e il rimpianto per il poco tempo che gli è stato concesso come figlio.

Dal costante rapporto con il “pianeta giovani”, nascono anche alcuni degli altri titoli di “Semplicemente Sei”: dall’atmosfera da sitcom di “Come fosse un mago”, quadretto di vita familiare e di ansia da interrogazione di una liceale (su un fresco up-tempo di Adriano Pennino), a “La prima volta”, delicatissimo dialogo che precede una “prima volta” vestita di poesia e sentimento, a “Di primo mattino”, fotografia di una giovane coppia agli inizi di una convivenza tutta tenerezze e promesse per l’eternità. Ma il mondo musicale di Gigi è quanto mai vario, e questa volta apre le porte al rock con “Libero”, un pezzo tirato e liberatorio (appunto) sulla voglia non tanto di fuga quanto di gestione totale dei propri spazi spesso vitali per la salute propria e di coppia. Infine il brano outsider, “Adesso basta”, legato alla campagna “Parole e Musica per vincere il bullismo” promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma, di cui Gigi D’Alessio è il testimonial. La canzone è frutto del concorso tra gli studenti romani “Una canzone per vincere il bullismo”, che ha prodotto una prima selezione di 600 testi su cui Gigi ha lavorato fino alla sintesi di questo brano: un rap eseguito con alcuni dei ragazzi dell’Istituto Antonio Rosmini risultati finalisti e che compaiono anche nel video diretto e girato da Gaetano Morbioli.

La riuscita di “Semplicemente Sei” conta sul lavoro e la professionalità dei soliti noti: Adriano Pennino, Kekko D’Alessio, Maurizio Fiordiliso. Il mastering è di Greg Calbi effettuato allo Sterling Sound di New York.   All’uscita del nuovo album “Semplicemente sei”, Gigi D’Alessio si racconterà in esclusiva su SKY Uno nello “Speciale Gigi D’Alessio”, in onda lunedì 21 giugno alle 20,00.

Il 12 giugno partirà dalla Fiera del Levante di Bari Gigi D’Alessio, Questo sono io World Tour 2010”, organizzato da F & P Group (www.fepgroup.it) prodotto da GGD srl in collaborazione con Lambretta, Akai/Sansui e Dahlia Tv, che porterà l’artista sui palchi delle principali città italiane. Oltre 30 date sono già previste, per poi continuare da ottobre nei palasport.

Ufficio Stampa GIGI D’ALESSIO:LETIZIA D’AMATO srl Studio di Comunicazione   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Direttore Responsabile

Daniela Grazia Colamasi

direttore@scenariomusica.com

Vice Direttore e Redattore Capo Fotografo

Angelo Pizzuto (Vicedirettore) pizzutoang@gmail.com

*********

Giuseppe Spezzaferro(Redattore Capo)

g.spezzaferro@gmail.com

*********

Studio fotografico Giamichele Doria

giamicheledoria@libero.it

Segreteria di Redazione e Coordinamento

 

segreteria@scenariomusica.com

Indicizzazione

- Liceo Sc. St. Archimede Acireale

Coordinamento: Emanuela Tropea, Dario Mignemi

Collaborazioni

Roma:Giovanni Orlando,  Frenzy Jazz, Antonio Sassone

Sanremo: Pinuccia Lazzarino

Sicilia: Angela Michele, Rosalia Riolo

Fotografi: Roberto Bob Tacconelli (Lazio); Saro Tomarchio (Sicilia)

Consulenza web: Alfio Casella

Canali e applicazioni

 

 

Deontologia

La rivista rispetta

gli articoli della Costituzione in materia specifica,

i precetti deontologici della professione,

i principi e le norme giuridiche obbligatorie

delle 'Carte'(OdG Nazionale)

La rivista non riceve finanziamento alcuno




© copyright scenariomusica.com 2011

cryptoweb web agency e consulenza seo